Navigation Menu+

Hip Hop

“Hip Hop” è un nome generico che esprime un movimento, di cui la danza è solo una parte, all’interno del quale troviamo altri linguaggi artistici quali lì MCing, il Djing, il Writing, il Breaking e non ultima la Knowledge cioè la conoscenza profonda della cultura e l’uso consapevole di essa.Quella che oggi riconosciamo come cultura hip hop nasce negli anni ‘70, nei ghetti delle metropoli americane, come forma di espressione dei giovani appartenenti a gruppi etnici emergenti. Nei primi blockparty (i cui protagonisti furono DJ Kool Herc e Dj Africa Bambaataa) giovani afroamericani e portoricani interagivano suonando, cantando e ballando: la rabbia, la gioia, la miseria venivano così espresse attraverso la musica, il modo di vestire, il linguaggio, la danza e l’arte. Attualmente la cultura, la musica e la danza hip hop sono il mezzo più diffuso, estremo e contemporaneo di integrazione e comunicazione tra i giovani di oggi.Le danze “urbane” pur avendo un’origine molto diversa dalle cosiddette danze “accademiche” hanno trovato largo spazio in Italia nelle scuole di danza divenendo un linguaggio molto attuale e acquistando un codice ben preciso. Nell’insegnamento della Danza hip hop, soprattutto a classi di bambini, è privilegiato l’aspetto educativo e formativo della disciplina, dal punto di vista fisico e psico-motorio, musicale e culturale, senza tralasciare il lato ludico e creativo che diventa veicolo di formazione ed apprendimento.

Docenti: Elisa Balugani, Simone Accietto, Lucia Greco

 

 2767_LaCapriola_Saggio_2014