Navigation Menu+

Silvia Galetti

SILVIA GALETTIDopo sedici anni di danza classica, inizia a studiare Tango nel 1995 a Bologna con Annalisa Di Luzio e Tobias Bert, fino al 1997. Nel 1998 conosce Ubaldo Sincovich, maestro e ballerino di tango triestino, riconosciuto a livello nazionale, con il quale approfondisce la sua formazione artistica e affina le sue conoscenze, formando una coppia. DA allora continua costantemente a studiare e a perfezionarsi partecipando a numerosi festival e stages con i migliori maestri di Tango Argentino riconosciuti a Buenos Aires e in tutto il mondo, con particolare menzione a Graciela Gonzalez, Osvaldo Zotto y Lorena Ermocida, Geraldine Rojas y Javier Rodriguez, Nito y Elba, Riccardo Barrios y Laura Melo, Pablo Garcia. Dal 1999 si dedica insieme ad Ubaldo all’insegnamento del Tango Argentino a Modena presso il Centro Danza LaCapriola, collaborando con la scuola alla realizzazione di spettacoli ed eventi artistici. Numerose sono le esibizioni svolte a Modena, a Trieste e in altre città italiane e le partecipazioni a manifestazioni artistiche, teatrali e culturali. Nel febbraio 2002 fonda e presiede l’Associazione culturale T’aMOtango di Modena, grazie alla quale promuove seminari di studio con grandi maestri ed eventi legati alla cultura tanguera. Nel giugno 2007 viene convocata da Emilia Romagna Teatri per impartire lezioni di tango ad un gruppo di giovani attori impegnato nella messa in scena di “Così è se vi pare” di Pirandello in cartellone nella stagione di prosa dell’anno in corso.